Homepage

Tutte le informazioni sul TTouch® in Italia

Il Tellington TTouch è un metodo d’insegnamento gentile e positivo che coniuga lavoro sul corpo ed esercizi a terra per migliorare la coordinazione e l’equilibrio.

Tellington TTouch ® – Chi può farlo, chi può insegnarlo, e perché.

All’Ufficio Tellington italiano, vengono spesso segnalati siti e persone che propongono il Metodo Tellington TTouch® sotto forma di lezioni, corsi, sedute ecc senza avere probabilmente le competenze per farlo e sicuramente senza averne l’autorizzazione, perciò ritengo necessario fare un po’ di chiarezza in merito a tutela del Metodo e di chi lo pratica e diffonde con competenza e serietà, ma soprattutto vostra e dei vostri animali.

Solo i Practitioner possono tenere corsi sul Metodo Tellington TTouch® di uno, due o tre giorni a seconda del loro grado P1, P2, P3.
Solo i Practitioner o i Practitioner Apprentice possono fare sedute di Tellington.

L’unico modo per diventare Practitioner è seguire la formazione di 3 anni in Italia o all’estero. Nessun altro corso dà il titolo di Practitioner.

Prima di iscrivervi e pagare un corso, o prima di sottoporre il vostro animale ad una seduta di Tellington, verificate chi è l’insegnante.

Sulla pagina “Elenco Practitioner” troverete i nomi dei Practitioner.
Se il nome della persona che tiene il corso non è nella lista (non tutti i Practitioner sono citati), potete contattare l’Ufficio ( info@tteam.it) per avere delucidazioni in merito.

Quello che si impara in un corso di un fine settimana è l’ABC per cominciare a lavorare un po’ con i vostri animali, ma non è abbastanza per proporlo come attività ai clienti. Se siete educatori,  toelettatori o veterinari e volete integrare nel vostro lavoro quello che avete imparato, ci fa piacere e vi incoraggiamo a fare pratica, ma la minima parte che conoscete non è sufficiente per proporlo come attività o per pubblicizzarvi usando il nome o il marchio del Tellington.

Grazie a tutti per la cortese attenzione.

Eventi e Formazione

Seminari di 1, 2 o 3 giorni e Formazione

Elenchi in continuo aggiornamento

Seminari (1, 2 o 3 giorni con Practitioner)

Formazione (con Istruttori)

COMUNICAZIONE IMPORTANTE:

Se volete conoscere il TTouch e non trovate un seminario nella vostra zona fra quelli in calendario sul sito, avendo un numero di partecipanti sufficiente, potete contattare un Practitioner con qualifica da  Practitioner 1 in su e informarvi sulla possibilità di tenere un corso per voi.

 Abbiamo diversi ottimi Practitioner in Italia; cliccando sui loro nomi nella LISTA PRACTITIONER troverete i dettagli per contattarli.

Per verificare le competenze di chi pubblicizza corsi o sedute di TTouch potete  contattare l’Ufficio Tellington  Info@tteam.it .

Purtroppo alcuni centri cinofili e alcune persone offrono sessioni e corsi di TTouch senza essere abilitati a farlo e senza avere nemmeno mai frequentato la formazione per Practitioner, in questo caso spendereste male i vostri soldi e soprattutto mettereste i vostri animali nelle mani di persone non competenti.

 Ci preme anche dire che non tutti i Practitioner certificati scelgono di essere presenti sul sito, perciò se avete dei dubbi vi preghiamo di contattarci per sapere la validità di chiunque offra sessioni e corsi di TTouch nella vostra zona o altrove.  

Cos’è il TTouch®

Che cos’è il Metodo Tellington TTouch®

È un approccio empatico e rispettoso a quello che è il mondo animale. Aiuta a trovare equilibrio, sia fisico che mentale, aiuta a rilasciare le tensioni, da una maggior consapevolezza del proprio corpo.

Il suo grande merito è di offrire una molteplicità di strumenti, per questo risulta utile in molte situazioni come educazione e gestione quotidiana, modificazione dei comportamenti indesiderati e problemi fisici.

Per quanto riguarda il lavoro sui cani si divide in tre parti principali: il lavoro sul corpo con TTouches e bendaggi, il lavoro a terra sugli ostacoli, e esercizi di conduzione al guinzaglio.

I TTouches sono piccoli movimenti generalmente circolari. Possono essere fatti su ogni parte del corpo e usando diverse parti della nostra mano. A seconda del tocco che si usa e della zona su cui si lavora, si avrà un effetto diverso.

Il bendaggio con fasce elastiche che contengono senza impedire i movimenti, si può fare in diversi modi, favorisce la calma e l’autocontrollo, risultando quindi utile in caso di cani molto eccitabili, paurosi o reattivi. Favorisce anche la propriocezione e la coordinazione dei movimenti, si è dimostrato molto utile nel caso di cani con problemi di deambulazione multifattoriali.

ll lavoro a terra viene fatto camminando attraverso “ostacoli” che hanno un’altezza minima. Serve per aumentare le capacità di apprendimento dei nostri animali e la concentrazione, svilupparne la fiducia, l’equilibrio e la coordinazione.

Nel Metodo Tellington TTouch® si usano vari tipi di equipaggiamento per condurre il cane nel modo più adatto. Questi esercizi sono utili per cani che tirano al guinzaglio, o al contrario si bloccano, che “si lanciano” verso altri cani o persone, o che sono in qualche modo scoordinati nei movimenti o non in equilibrio.

Il Metodo Tellington TTouch® è fondamentalmente una forma di comunicazione.
Noi forniamo delle informazioni al sistema nervoso, il quale le elabora e le interpreta. Per dare queste informazioni, possiamo utilizzare diversi “strumenti” quali mani, piume, bende oppure possiamo condurre un animale attraverso degli ostacoli o un labirinto (“il percorso della fiducia”), facendogli compiere un certo tipo di movimenti. In altri termini, forniamo informazioni tattili, propriocettive e vestibolari all’area sensoriale del sistema nervoso.

Elenco Practitioner

Le qualifiche e il loro significato:

Apprentice: è abilitato a lavorare con animali di privati in incontri individuali dietro pagamento e a utilizzare logo e nome del metodo.

Practitioner 1: può insegnare a persone singole, tenere corsi di una giornata o due mezze giornate a gruppi fino a 12 partecipanti, fare sedute di Tellington TTouch® a pagamento e usare il logo e il nome del metodo.

Practitioner 2: ha, oltre ai diritti del Practitioner 1, la possibilità di tenere corsi di due giorni.

Practitioner 3: ha, oltre ai diritti dei Practitioner 1 e 2, la possibilità di tenere corsi di tre giorni.

_______________________________________________________________

Il presente elenco racchiude i Practitioner italiani, in regola con gli aggiornamenti previsti per la formazione continua, e che hanno fatto richiesta di comparire sul sito.

Apprentice:

Marta Busana

Maria Giliberti
Daniela Mariti
Nicolaia Santantonio

Practitioner 1:

Valentina Biedi
Milli Boccardo
Elena Brown
Claudia Chinellato
Catherine Collins
Sara Contin 
Paolo Di Giorgio
Maria Emilia Fortina
Patrizia Isoletta
Michela Mensi
Pamela Montagnini
Andrea Pieri
Rosanna Pilone
Maddalena Premuti

Practitioner 2:

​Esther Amrein
Diana Cossu
Alessandra  Monteleone (Responsabile Ufficio)
Valeria Rapezzi (Responsabile Sito internet)
Paola Santi
Cinzia Stefanini

Practitioner 3:

Valeria Boissier (Responsabile Formazione)

Il presente elenco racchiude i Practitioner italiani NON in regola con gli aggiornamenti previsti per la formazione continua, ma che hanno comunque concluso la formazione,  e che hanno fatto richiesta di comparire sul sito.

Practitioner 1:
Practitioner 2:
Practitioner 3:

 

Contatti

Rimaniamo in contatto!

Tel. Alessandra Monteleone (Ufficio): 338 8707723
Tel. Valeria Boissier (Formazione): 335.5438462
Email: info@tteam.it